Crea sito

Il manuale

Mi è stato chiesto di documentare il software su PC, illustrando il "protocollo" di comunicazione con il firmware sulla piastrina.

Pare che qualcuno (matto come me) stia cercando di far funzionare qualcosa di simile usando una piastra "Arduino" - nel caso pubblicherò volentieri i suoi risultati.

Nel frattempo pubblico QUI la documentazione per chiunque possa averne bisogno.

LaserPcb2 - l'evoluzione

Come sempre. Dopo aver raggiunto un obiettivo vado in cerca di miglioramenti ed evoluzioni-limite.

L'obiettivo questa volta è di far funzionare una stampante diretta per PCB a due facce (in realtà non uso mai PCB a due facce).  Stante l'estrema precisione di "laserpcb" versione 1, il tutto si riduce (si fa per dire) a trovare un sistema di auto-posizionamento e misura il più precisi possibile.

Primo step: riprogettare il PCB del controller motori in modo da avere a disposizione un po' di input in più. Il modello è lo stesso del precedente, salvo che utilizzare il processore PIC18F46K80, fratellino maggiore del precedente con solo qualche pin in più.

 ESCAPE='HTML'

Naturalmente il PCB nuova versione è realizzato con "laserpcb 1"

 ESCAPE='HTML'

Piastra comandi

Prima di tutto mi serve una "piastra" di comando manuale un po' più evoluta rispetto ai 4 microswitch di comando destra-sinistra, start, shift. 

Ne approfitto anche per farmi un po' di know-how sull'utilizzo dei sensori capacitivi Microchip CAPxxxx. Stavolta ho usato una banale basetta di bachelite. Il PCB ha un punto particolarmente fine (lCAP1296 ha 10 pin che distano tra loro 0,5mm) ma "laserpcb 1" lavora benissimo.

 

 ESCAPE='HTML'

Sensore di posizione

In prima battuta mi sono orientato sui chip a infrarossi emettitore-ricevitore contando sul fatto che la riflessione sul PCB fosse diversa da quella del foglio di carta sottostante.

Effettivamente è così, a patto di unare un foglio di carta grigio o blu. Dopo aver modificato il firmware devo dire che l''autoposizionamento funziona discretamente bene. Questo permette di inserire il PCB verniciato sotto il carrello allineandolo ortogonalmente (con l'aiuto di una griglia stampata sulla carta) e poi premere un bottoncino (sensore marcato POS) e lasciare che il laser si posizioni automaticamanta all'angolo inferiore destro.

Purtroppo la precisione di posizionamento raggiunta (circa +-0,5mm) va benissimo per i PCB singola faccia ma è insufficiente per i doppia faccia. L'autoposizionamento e la misura della larghezza del PCB non possono avere tolleranze superiori a +-0,1mm.

Per questo ho progettato un altro sensore che oltre al circuito integrato IR (per il posizionamento veloce) contiene anche un sensore di prossimità CAP1293. Spero (non lo so ancora) che con questo sensore, più lento ma più preciso di raggiungere l'obiettivo! Speriamo!

 ESCAPE='HTML'

Notate le due lineette di allineamento: sono piste da 2 mils!